CHI SONO

Sono nato il 2 giugno del 1967 a Nuoro. Diciamo che ho la città dentro, con la sua storia, la sua cultura. Negli anni ho provato e, credo di esserci riuscito, a farmi contaminare da altre esperienze culturali, nella speranza di crescere e maturare. Mai contento.

Mi ritengo un autonomista per la Sardegna, non credo nell’indipendenza, l’indipendentismo a questo punto, in questo mondo globalizzato e aperto, è semplicemente un gioco di società per il quale darsi appuntamento nei salotti buoni. Invece l’autonomia dell’isola, già presente, ma bisognosa di un’ulteriore espansione nel senso della qualità, può aiutare la Sardegna a recitare il ruolo da protagonista.

Non mi piacciono le formule turistiche come “la Sardegna al centro del Mediterraneo”. È limitativa e neppure veritiera, altrimenti saremmo stati tutti incredibilmente più ricchi. Guardiamo alla realtà, recuperiamo i saperi, le tradizioni, sfruttiamo la cultura, la bellezza, diamo un futuro ai figli basandoci su quel siamo e ciò che abbiamo e non su una stereotipata immagine da cartolina.

LA MIA STORIA POLITICA

Ho sempre militato nell’ambito del centrodestra italiano. Ho fatto militanza nel Movimento Sociale Italiano, nell’ultima fase della sua esistenza, prima che confluisse in Alleanza Nazionale.

Ho vissuto la grande storia di questo partito, la sua crescita, occupando cariche da dirigente fino a confluire nel Popolo della Libertà nel 2009. Sono stato segretario provinciale di AN e poi eletto in consiglio regionale nel 1999.

Sono stato eletto alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Sardegna, sempre per AN, nel 2006 e confermato nel 2008 nel PDL. Ho fatto parte della Commissione Cultura.

Scaduto il mandato ho presieduto l’ISRE (Istituto Superiore Etnografico Regionale) dando vita ad alcune iniziative culturali che tutt’ora vanno avanti.

Sono rientrato in Parlamento come primo dei non eletti nel 2016 trovando poi collocazione nel gruppo Fratelli D’Italia – Alleanza Nazionale. Anche in quest’ultima legislatura ho fatto parte della VII Commissione (Cultura e Istruzione).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi